Header Top
Logo
Venerdì 24 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Baglio (Pd): Raggi usa rosmarino contro miasmi Rmb Salario

colonna Sinistra
Mercoledì 6 giugno 2018 - 11:38

Roma, Baglio (Pd): Raggi usa rosmarino contro miasmi Rmb Salario

"riconvocare al più presto la commissione Ambiente sui rifiuti"

Roma, 6 giu. (askanews) – “Rosmarino contro i miasmi del TMB Salario? Nel frigorifero funziona, in effetti. Funziona anche la lavanda negli armadi. Per il TMB Salario, invece, invito alla pazienza i residenti di fronte all’ultima trovata dell’Ama e della Giunta Raggi che annuncia “interventi migliorativi dell’arredo esterno” e di “rinfoltire la barriera arborea che circonda l’impianto con piante aromatiche e sempreverdi”. Due anni di nulla e arrivano le piante aromatiche come risposta al malessere dei cittadini, costretti a subire l’inefficienza dell’impianto TMB di via Salaria ormai al collasso?” Così la consigliera capitolina del PD Valeria Baglio.

“Conviene ricordare a questa Giunta smemorata che il presidente di Ama Bagnacani e l’assessora Montanari annunciavano un anno fa che avrebbero rivisto il Piano Industriale – continua Baglio – ma non se ne hanno tracce. La stessa Scuola di Monza, a cui avrebbero assegnato compiti strategici, non si sa bene cosa abbia fatto dall’annuncio di un anno fa. Come pure non si sa più nulla dei nuovi impianti di compostaggio e delle isole ecologiche promessi. Lo stesso per la mappatura delle utenze annunciate come lotta agli evasori, per i nuovi impianti per lo smaltimento di pannolini e materassi, che non è chiaro dove e come verranno realizzati”.

“Come ciliegina su questo nulla – aggiunge Baglio – arrivano le piante per risolvere il problema degli impianti del Salario e Rocca Cencia ed nuovo impianto ad Acilia, non si sa bene adibito a cosa. Le cure omeopatiche non funzionano per una città in difficoltà, dopo due anni di annunci e nessuna decisione – sottolinea -. Cosa dobbiamo aspettarci ancora? Intanto, un suggerimento alla maggioranza: potremmo cominciare dal riconvocare al più presto la commissione Ambiente sui rifiuti alla presenza dei vertici Ama, come aveva annunciato il presidente Diaco rispondendo alla richiesta dell’opposizione di riaggiornare la riunione del 29 maggio”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su