Header Top
Logo
Domenica 27 Maggio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Anzaldi(Pd): Montanari dimentica aiuole e rischio zecche

colonna Sinistra
Giovedì 17 maggio 2018 - 16:41

Roma, Anzaldi(Pd): Montanari dimentica aiuole e rischio zecche

"Taglio dell'erba non può essere rimandato"

Roma, 17 mag. (askanews) – “L’assessora Montanari non faccia, come dicono a Roma, la ‘vaga’. Che si possano utilizzare pecore e mucche per tenere in ordine parchi di grandi dimensioni lo sanno tutti ed è una buona soluzione. Ma si dimentica dei giardinetti e delle aiuole sotto le case e vicino alle scuole romane”. Lo dichiara Michele Anzaldi, deputato del Partito democratico, a proposito degli annunci dell’assessore all’Ambiente del Comune di Roma Pinuccia Montanari sull’utilizzo di pecore e mucche per la manutenzione dei parchi della Capitale. “I grandi parchi – spiega – sono solo un aspetto del problema. Con l’arrivo della bella stagione, associato come quest’anno a piogge copiose, la situazione delle aiuole in prossimità delle case o delle scuole rischia di andare fuori controllo, con tutti i rischi conseguenti rischi in termini di zecche e di altri parassiti. Il taglio dell’erba non può essere rimandato oltre. La Montanari dia questo risposte concrete e urgenti. Deve trovare per uscire dal vergognoso stallo sulle aree verdi prodotto dall’improvvisazione e dalla mancanza di programmazione della giunta Raggi”. “Quello che abbiamo davanti agli occhi è, comunque, il risultato di un gestione dissennata delle aree verdi, diventate invivibili e spesso inavvicinabili, dopo il mancato degli appalti alle cooperative che si occupavano della loro manutenzione”, conclude.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su