Header Top
Logo
Domenica 27 Maggio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Basilicata, Matera diventa una tesi di laurea

colonna Sinistra
Giovedì 17 maggio 2018 - 12:48

Basilicata, Matera diventa una tesi di laurea

Discussa da un italiano nella prestigiosa Università di Greenwich

Matera, 17 mag. (askanews) – “Matera come destinazione turistica, oggetto di una tesi di laurea ” presso l’università di Greenwich di Londra nel corso di laurea internazionale Tourism Management with Language” . L’autore è Tommaso Lavitola, giovane italiano, laureatosi nella prestigiosa Università di Greenwich, tra i primi atenei nella classifica degli atenei inglesi. La sua tesi ha avuto come obbiettivo quello di analizzare se e come questo fenomeno di accrescimento di presenze turistiche possa accadere in Basilicata, considerando l’enorme popolarità della città di Matera”. Lo fa sapere l’Assessore ai Sassi del Comune di Matera, Paola D’Antonio. “Di conseguenza – continua- il punto di partenza è proprio la reputazione acquisita negli anni da Matera che si basa sull’incredibile attrazione dell’area archeologica “I Sassi” e confermata dal premio Unesco e dal più recente che Matera ha ricevuto da parte dell’UE come Capitale della Cultura 2019. Questa popolarità talvolta induce anche dei rischi, infatti in alcuni momenti dell’anno la città è sovraffollata e potrebbe potenzialmente perdere la sua identità attraverso una trasformazione incontrollata della zona del centro storico, soprattutto a causa di aperture di nuove attività non rappresentative dell’ identità del sito”. L’Assessore ai Sassi del Comune di Matera, Paola D’Antonio, le cui valutazioni sono parte fondamentale del lavoro di tesi, conferma che questo problema è una priorità da risolvere e prevede misure per evitarlo. “La necessità di proteggere l’identità tradizionale di Matera può essere – afferma- un collegamento per lo sviluppo generale della regione e per raggiungere questo obiettivo, è fondamentale creare un’offerta integrata per attirare più visitatori. La Basilicata può offrire splendidi paesaggi, destinazioni balneari e prodotti enogastronomici che potrebbero essere gli elementi principali per questa ipotetica offerta turistica integrata e attraverso tali produzioni attivare un processo di valorizzazione dei territori”. Oggetto del lavoro di tesi anche interventi di altri autorevoli figure della società economica ,culturale e amministrativa della Regione. Il lavoro suggerisce anche di considerare la vicina regione Puglia, come un’opportunità per creare una joint venture che potrebbe avere impatti positivi per la Basilicata. Per concludere, sono necessarie – emerge dalla tesi – le politiche pubbliche e un’adeguata attività di marketing commerciale e promozionale per collocare la regione nell’elenco delle principali destinazioni in Italia.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su