Header Top
Logo
Martedì 19 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • No Tav: processi torinesi si basavano su vendetta politica

colonna Sinistra
Venerdì 27 aprile 2018 - 15:25

No Tav: processi torinesi si basavano su vendetta politica

La Cassazione ha annullato parzialmente condanne per scontri 2011

Torino, 27 apr. (askanews) – “La sentenza della Cassazione annulla buona parte dell’impianto accusatorio della procura di Torino. Ci sono diverse assoluzioni per capi d’imputazione e risarcimenti non confermati. E’ la dimostrazione di quanto i due gradi di giudizio si basassero sulla vendetta politica”. E’ quanto si legge sul sito Notav.info dopo che la sesta sezione penale della Cassazione questa mattina ha annullato parzialmente la sentenza della Corte d’appello di Torino che aveva condannato 35 attivisti No tav per gli scontri in Valsusa tra giugno e luglio 2011. Soltanto per uno di loro la condanna è stata confermata. Un altro è stato assolto. Per altri 26 sarà necessario un processo d’appello bis. I giudici della suprema corte inoltre hanno confermato la responsabilità di altri sette attivisti, a carico dei quali, però, sono stati eliminati alcuni capi d’imputazione. Anche per loro sarà necessario il rinvio in Corte d’Appello per ridurre le condanne.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su