Header Top
Logo
Sabato 16 Febbraio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ambiente, le Tre cime di Lavaredo vincono l’Obiettivo Terra 2018

colonna Sinistra
Lunedì 23 aprile 2018 - 16:11

Ambiente, le Tre cime di Lavaredo vincono l’Obiettivo Terra 2018

Di Stefan Miron lo scatto vincitore del concorso fotografico
Ambiente, le Tre cime di Lavaredo vincono l’Obiettivo Terra 2018

Roma, 23 apr. (askanews) – È Stefan Miron, classe 1989, il vincitore della 9a edizione di “Obiettivo Terra” 2018, il concorso fotografico dedicato alle bellezze e alle peculiarità dei Parchi e delle Aree Marine Protette d’Italia, promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana Onlus, per celebrare la 48esima Giornata Mondiale della Terra (22 aprile). La foto vincitrice ritrae un ragazzo seduto su un crinale di alta montagna, assorto nella contemplazione della spettacolare veduta delle Tre Cime di Lavaredo, uno dei simboli più celebri delle Dolomiti di Sesto.

Con questo fortunato scatto, il 28enne trevigiano si è aggiudicato, oltre al primo premio, del valore di mille euro, per la prima volta nella storia del concorso, anche la Menzione dedicata al Turismo sostenibile.

Lo scatto di Miron è esposto in gigantografia, da oggi e fino al 1° maggio, in Piazza Barberini a Roma, insieme alla foto di Mirko Ugo, vincitrice della Menzione speciale Fanpage.it, una tra le novità di questa edizione. Lo scatto di Ugo, realizzato nel Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, ritrae un esemplare di spillone delle spiagge (Armeria pungens), pianta che si sviluppa nelle zone litoranee della Sardegna, immortalato sullo sfondo del mare cristallino dell’Isola di Spargi. Il popolo del web, dal 30 marzo al 10 aprile scorsi, ha potuto votare, sul quotidiano online Fanpage.it, l’immagine più bella tra le 30 finaliste. Ugo ha trionfato con il 45% di preferenze su 4.344 voti totali degli internauti.

1.440 le foto ammesse quest’anno al concorso (su un totale di 1.494 pervenute da tutta Italia) circa il 13% in più rispetto alla precedente edizione. Delle foto ammesse, 534 sono state scattate da donne (37%) e 906 da uomini (63%). Ogni partecipante ha avuto la possibilità di presentare al contest una sola foto a colori di cui: Parchi Nazionali (612 pari al 43% delle foto ammesse), Parchi Regionali (699 pari al 48%) e Aree Marine Protette (129 pari al 9%), per la prima volta entrate a concorrere anche per il primo premio.

I Parchi Nazionali più fotografati di questa edizione sono tutti nel centro Italia: il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga (75 foto), il Parco Nazionale dei Monti Sibillini (61 foto), il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (59 foto). Tra i Parchi Regionali, a primeggiare è il Parco Naturale Adamello Brenta in Trentino (32 foto), mentre tra le Aree Marine Protette quella maggiormente immortalata è Punta Campanella in Campania (11 foto).

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su