Header Top
Logo
Venerdì 21 Settembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Vinitaly, Nardi: viticoltura eroica nel segno della qualità

colonna Sinistra
Martedì 17 aprile 2018 - 16:03

Vinitaly, Nardi: viticoltura eroica nel segno della qualità

Incontro a spazio Consorzio Prosecco

Verona, 17 apr. (askanews) – La viticoltura eroica, quella che sfida i viticoltori d’Italia da Nord a Sud. Da Conegliano Valdobbiadene, a Pantelleria alla Valtellina è stato il focus al centro del confronto che si è svolto presso lo spazio espositivo del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore a alla 52esima edizione del Vinitaly 2018.

Titolo dell’incontro “Viticoltura eroica: esperienze a confronto” organizzato dal Consorzio. Sono intervenuti Roberto Gaudio, presidente Cervim (Centro di ricerca, studi e valorizzazione per la viticoltura montana) Mamete Prevostini, presidente Consorzio per la tutela dei vini di valtellina, Benedetto Renda, presidente Consorzio volontario di tutela e valorizzazione dei vini a Doc dell’Isola di Pantelleria e Innocente Nardi, presidente Consorzio di Tutela del vino Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore Docg.

L’incontro di oggi ha avvicinato idealmente aree viticole molto distanti geograficamente ma molto vicine per difficoltà di gestione del vigneto, per passione e ore lavorate, che ogni viticoltore dedica ad esso. Le realtà “eroiche” sono poco estese ma percorrono lo stivale e idealmente lo uniscono.

“La viticoltura eroica è ben più di una pratica agricola”, ha proseguito Innocente Nardi, “coltivare queste pendenze significa anche curare il paesaggio, disegnarlo e tutelarlo, infatti è la cura dell’uomo che riduce il rischio di smottamenti ed erosioni. Inoltre l’agricoltura in questi luoghi consente alle popolazioni locali di mantenere un legame con il territorio che diversamente rischierebbe lo spopolamento come accade a tante aree montane”.

(Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su