Header Top
Logo
Domenica 23 Settembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Open Data, consiglieri Campania: opportunità per le Istituzioni

colonna Sinistra
Martedì 17 aprile 2018 - 18:36

Open Data, consiglieri Campania: opportunità per le Istituzioni

I commenti di Casillo, Ciarambino, Zinzi, Di Scala

Napoli, 17 apr. (askanews) – Strategia per rafforzare trasparenza e partecipazione democratica; strumento efficace di trasparenza, grande opportunità per le Istituzioni e i cittadini. Sono i concetti chiave dei commenti dei consiglieri regionali campani che oggi hanno preso parte al convegno internazionale sugli Open Data nella sede dell’Assemblea. Per il vice presidente vicario Tommaso Casillo, gli open data “in sinergia con le strategie di informazione e comunicazione, costituiscono una strategia formidabile per rafforzare la trasparenza e la partecipazione democratica, che sono fondamentali in questo particolare momento storico-politico in cui occorre riavvicinare I cittadini alle Istituzioni”. Punta a una effettiva trasparenza la presidente della Commissione ad hoc, la pentastellata Valeria Ciarambino, che lo vede ancora come obiettivo lontano ma ricorda, al contempo, di aver “promosso un progetto unico in Italia: l’istituzione di una Rete della Trasparenza delle aziende sanitarie e ospedaliere della Campania, il cui fine è quello di garantire l’equità nell’accesso alle cure”. “La trasparenza e la partecipazione sono due strumenti fondamentali per combattere la cattiva informazione sulla Terra dei Fuochi” è l’opinione di Gianpiero Zinzi (Fi), presidente della Commissione Speciale ad hoc secondo il quale “gli open data costituiscono una grande opportunità per le Istituzioni per creare un canale di comunicazione aperto verso i cittadini e per favorire le buone pratiche amministrative”. Mentre la collega di partito, Maria Grazia Di Scala, presidente della Commissione Sburicratizzazione, “l’applicazione delle tecnologie informatiche e dell’e-government rappresentano un panorama di opportunità davvero straordinario per chi vuole davvero stare dalla parte del cittadino, aiutarlo a superare i non pochi disagi che deve affrontare nel rapporto con la Pubblica Amministrazione e guardare al futuro”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su