Header Top
Logo
Mercoledì 25 Aprile 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salerno, 19enne ucciso a coltellate: fermato 18enne incensurato

colonna Sinistra
Domenica 15 aprile 2018 - 13:50

Salerno, 19enne ucciso a coltellate: fermato 18enne incensurato

Corpo della vittima trovato ieri, omicidio per mezzo etto marijuana

Roma, 15 apr. (askanews) – I carabinieri hanno fermato un 18enne incensurato, ritenuto responsabile dell’omicidio di Antonio Alexander Pascuzzo, il 19enne scomparso il 6 aprile scorso, il cui corpo, con sette coltellate, è stato ritrovato ieri sul greto di un torrente a Buonabitacolo, nel salernitano. Circa mezzo etto di marijuana: per questo il 18enne fermato avrebbe ucciso Pascuzzo, gli avrebbe chiesto di acquistare droga, invece lo ha ucciso per non pagare e prendersi lo stupefacente.

Nella notte, a seguito di una serrata attività investigativa, i carabinieri della compagni di Sala Consilina, Salerno, hanno eseguito il decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Lagonegro (Potenza), nei confronti di un 18enne incensurato, apprendista macellaio, con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere, pluriaggravato dai futili motivi e crudeltà e rapina aggravata.(Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su