Header Top
Logo
Mercoledì 17 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Raggi: da Formula E 60 milioni di indotto in 3 anni

colonna Sinistra
Martedì 10 aprile 2018 - 12:58

Roma, Raggi: da Formula E 60 milioni di indotto in 3 anni

"40 mila turisti in più nel periodo di gara

Roma, 10 apr. (askanews) – “Mancano pochi giorni al semaforo verde che darà il via a uno dei grandi eventi dell’anno. Sabato Roma ospiterà l’attesa tappa del campionato di Formula E riservato alle auto totalmente elettriche”. Lo annuncia la sindaca di Roma Virginia Raggi su Fb sottolineando che “la Capitale diventerà vetrina di un importante appuntamento sportivo internazionale e soprattutto di una nuova visione del futuro, che mette al centro la mobilità sostenibile, l’innovazione tecnologica e il rispetto dell’ambiente”.

“L’E-Prix 2018 – spiega Raggi – assume dunque una rilevanza che trascende la competizione tra le monoposto 100% elettriche, che vedremo sfrecciare sul circuito dell’Eur. Roma e le altre grandi metropoli del mondo, da Hong Kong a Montreal, insieme all’evento sportivo accolgono la sfida della sostenibilità. La nostra città vuole essere leader in un processo che inevitabilmente, al fine di salvaguardare le scarse risorse del Pianeta, condurrà i grandi centri urbani ad adottare nuovi modelli di sviluppo”. “È un percorso che abbiamo avviato e che produce benefici immediati: 60 milioni di euro di indotto economico in tre anni, fra 30 e 40 mila turisti in più nel periodo di gara, 700 colonnine di ricarica installate nel triennio – aggiunge la sindaca -. Questa è l’eredità che ci lascerà la Formula E. I cittadini ne hanno capito l’importanza: tutti i 15mila biglietti di tribuna sono stati venduti in poche ore e molte persone assisteranno gratuitamente alla gara, lungo il circuito, e potranno partecipare ai tanti eventi collaterali a partire da venerdì – aggiunge ancora -. Vogliamo che sia un grande festa per tutti. Roma torna al centro dei grandi eventi internazionali. Roma torna protagonista del suo futuro”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su