Header Top
Logo
Mercoledì 15 Agosto 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lavoro, Panariti: in Fvg più assunzioni a tempo determinato

colonna Sinistra
Martedì 13 marzo 2018 - 19:11

Lavoro, Panariti: in Fvg più assunzioni a tempo determinato

"Moltissimi rapporti vincolati a specificità sviluppo locale territoriale"

Trieste, 13 mar. (askanews) – “Una recentissima analisi dell’Osservatorio del mercato del lavoro regionale – evidenzia l’assessore al Lavoro del Friuli Venezia Giulia, Loredana Panariti, commentando i dati che certificano la crescita dell’economia e il conseguente aumento dell’occupazione nel 2017 – conferma che occorre una lettura integrata tra caratteristiche dei settori, qualità del lavoro e prospettive di politica attiva associate a queste specificità”. Panariti precisa quindi che “si sono analizzate le durate medie dei rapporti di lavoro instaurati per ciascuno avviato al lavoro e, nel complesso, si è visto che gli avviati al lavoro del Friuli Venezia Giulia sono stati assunti in prevalenza con un contratto a tempo determinato, per un periodo di quasi sei mesi e stipulando con lo stesso datore di lavoro al massimo due contratti di lavoro”. Osservando il dato per settore economico (secondo la classificazione Ateco definita dall’Istat), quelli più rappresentativi sono il manifatturiero, l’attività di alloggio e ristorazione, l’agricoltura e, infine, il commercio. Da notare, sottolinea ancora l’assessore, che il manifatturiero, appare come uno dei settori dove il rapporto di lavoro risulta durare di più e dove la quota di contratti a tempo indeterminato è più alta della media, mentre i restanti rapporti di lavoro risultano vincolati alle stagionalità legati alle attività di agricoltura oppure ai picchi produttivi nei periodi estivi per la stagione turistiche e, osservando le assunzioni tipiche, si tratta in prevalenza di occupazioni a bassa qualifica. “È evidente – conclude Panariti – che moltissimi rapporti a tempo determinato in Friuli Venezia Giulia sono vincolati alle specificità dello sviluppo locale territoriale”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su