Header Top
Logo
Martedì 17 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Raggi: arrivano nuove regole per 160 impianti sport Comune

colonna Sinistra
Giovedì 15 febbraio 2018 - 13:52

Roma, Raggi: arrivano nuove regole per 160 impianti sport Comune

Riscosso canoni passivi per 1 mln su 6

Roma, 15 feb. (askanews) – “Oggi presentiamo e diamo aggiornamenti sulle attività legate alle pratiche sportive e quindi al benessere dei cittadini. Presentiamo una serie di risultati ottenuti in questo primo anno e mezzo sui circa 160 impianti sportivi comunali”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi ha annunciato che dalla prossima settimana, quando avrà superato l’esame dell’Assemblea capitolina, un nuovo Regolamento andrà a mettere ordine negli impianti sportivi comunali. L’atto è stato presentato dalla sindaca in Campidoglio, insieme all’assessore capitolino allo Sport Daniele Frongia e al presidente della commissione Sport, Angelo Diario.

“Nel corso degli anni passati queste attività nate spontaneamente, sono state regolarizzate dalle amministrazioni che si sono succedute ma permane ancora una situazione di caos, soprattutto sul pagamento e riscossione dei canoni”, ha spiegato la sindaca. “In questo primo anno e mezzo abbiamo riscosso una somma pari a oltre 1 milione di euro, sui canoni mai riscossi finora e abbiamo iscritto a ruolo circa 5 milioni. Nel settore degli impianti sportivi comunali in pratica avevamo un passivo di circa 6 milioni di euro: si tratta di risorse fondamentali per il dipartimento Sport che ha a bilancio 2 milioni annui – ha sottolineato -. Questi fondi consentono anche di ristrutturare questi impianti, affinché i cittadini possano svolgere attività sportive in luoghi vivibili per tutti”.

Il Regolamento, cui l’assessorato e le commissioni capitoline hanno lavorato con mesi di assemblee e audizioni, prevede lo stop alle proroghe negli affidamenti, una carta della qualità per i servizi offerti, una classifica per gli impianti e concessioni di durata variabile, ma soprattutto un complessivo riordino della rete. “Ci siamo occupati e concentrati sulla riduzione degli illeciti – ha raccontato la sindaca descrivendo l’impegno del Campidoglio -. Abbiamo riscontrato abusi edilizi, abbiamo rimosso videolottery messe in maniera del tutto impropria negli impianti”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su