Header Top
Logo
Mercoledì 25 Novembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • “Il mandante morale dei fatti di Macerata è Salvini” (Roberto Saviano)

colonna Sinistra
Sabato 3 febbraio 2018 - 14:58

“Il mandante morale dei fatti di Macerata è Salvini” (Roberto Saviano)

"Oramai è un pericolo mortale per la tenuta democratica"
“Il mandante morale dei fatti di Macerata è Salvini” (Roberto Saviano)

Roma, 3 feb. (askanews) – “Il mandante morale dei fatti di Macerata è Matteo Salvini. Lui e le sue parole sconsiderate sono oramai un pericolo mortale per la tenuta democratica. Chi oggi, soprattutto ai massimi livelli istituzionali, non se ne rende conto, sta ipotecando il nostro futuro”. Lo scrive Roberto Saviano su twitter.

Stamattina a Macerata un uomo a bordo di un’auto ha aperto il fuoco contro alcuni passanti, tutti stranieri, nella stessa zona in cui sono state trovate le valigie con il corpo della ragazza fatta a pezzi Pamela Mastropietro.

E’ quindi probabile che l’episodio sia collegato alla vicenda della ragazza. Le persone ferite sono tutte in ospedale: uno di loro è in gravi condizioni ed è sottoposto a intervento chirurgico.

Le forze dell’ordine hanno fermato il presunto responsabile, un 28enne originario di Tolentino di nome Luca Traini. A bordo del veicolo da cui sono stati esplosi i colpi è stata rinvenuta una pistola Glock.

Traini è sceso dall’auto con un tricolore legato al collo, facendo il saluto romano e urlando “Viva l’Italia” davanti al monumento ai Caduti. Quindi si è arreso alle forze dell’ordine.

Secondo diverse media locali Traini in passato ha avuto un legame con la Lega ed è stato candidato alle elezioni amministrative del 2017 a Corridonia.

Red/Pol

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su