Header Top
Logo
Lunedì 16 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Al via la sesta edizione del Master della cucina italiana

colonna Sinistra
Mercoledì 17 gennaio 2018 - 11:30

Al via la sesta edizione del Master della cucina italiana

A Creazzo, in cattedra 24 chef per un totale di 35 stelle Michelin
20180117_113028_BF6F6BFD

Roma, 17 gen. (askanews) – Al via a Creazzo, nel vicentino, la sesta edizione del Master della Cucina Italiana, quest’anno dedicato al tema “Oltre l’immagine”: 5 mesi di lezioni nelle aule, nelle cucine e nei laboratori del Centro Formazione Esac dove una nuova brigata di allievi si appresta ad incontrare un corpo docente d’eccezione: grandi esperti di enogastronomia e management della ristorazione, pasticceri di fama internazionale e una squadra di 24 chef che con i loro ristoranti totalizzano 35 Stelle Michelin.

Anche quest’anno, dunque, il Master sarà un lungo percorso di 800 ore nel meglio della cucina italiana per prepararsi al “grande salto”: il tirocinio di almeno 4 mesi nei ristoranti stellati, che per molti degli allievi delle passate edizioni è stato il trampolino di lancio della loro carriera. Un percorso impegnativo, quello del Master della Cucina Italiana, per entrare in un settore che facile non è, nonostante le “sirene mediatiche”. Da qui il tema che caratterizza il corso quest’anno, “Oltre l’Immagine”. A guidare questi giovani allievi a cambiare il proprio sguardo sul mondo sarà i fotografo, illustratore e pittore Gianni Renna, che oggi terrà la lezione inaugurale di oggi, aperta dal saluto del Comitato Scientifico composto da Sergio Rebecca, presidente Esac Spa, società di Confcommercio Vicenza che organizza il Master; Massimiliano Alajmo, chef tre Stelle Michelin; Raffaele Alajmo, Ceo di Alajmo Spa e Mauro Defendente Febbrari, medico endocrinologo.

Nella squadra di docenti lo chef tristellato Norbert Niederkofler, il sous chef dell’Osteria Francescana Davide Di Fabio, il sommelier dell’Enoteca Pinchiorri Alessandro Tomberli e la giornalista Rai Anna Scafuri. Quest’anno gli allievi arrivano da tutta Italia: Veneto, Puglia, Toscana, Sicilia e perfino dall’Ucraina.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su