Header Top
Logo
Giovedì 19 Settembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Reggio Emilia, denunciato imprenditore: ha frodato 80 milioni

colonna Sinistra
Martedì 19 dicembre 2017 - 11:41

Reggio Emilia, denunciato imprenditore: ha frodato 80 milioni

Creava società e le trasferiva fittiziamente in altre province

Bologna, 19 dic. (askanews) – Creava delle società nel settore delle costruzioni meccaniche ma il business, in realtà, era la frode nei confronti dell’erario. Un’attività che negli anni ha portato a una frode fiscale complessiva di 80 milioni di euro. Dopo le indagini di alcuni mesi da parte della Guardia di Finanza di Reggio Emilia un imprenditore di 40 anni, originario della Provincia di Parma, è stato denunciato. Ulteriori accertamenti potrebbero portare all’individuazione di altri complici.

Le società fittizie acquistavano beni in esenzione di Iva e li rivendevano senza dichiarare i proventi al fisco; distruggevano sistematicamente le scritture contabili; facevano ricorso anche ad emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, al fine di consentire ad altre societa collegate di ottenere ulteriori indebiti risparmi di imposte. L’ammontare complessivo degli imponibili sottratti a tassazione è di oltre 60 milioni di euro, mentre e le violazioni all’Iva oltre 15 milioni di euro.

Le società coinvolte, utilizzando falsi crediti Iva per oltre 3 milioni di euro, attestavano falsamente di versare all’Erario qualsiasi onere derivante dall’attivita svolta, mediante il sistema delle compensazioni tributarie. Con lo stesso meccanismo tali societa dichiaravano di aver versato contributi previdenziali ed assistenziali relativi ai propri dipendenti per oltre 2 milioni di euro, quando in realta tali oneri non risultavano essere stati corrisposti nè all’Inps né all’Inail.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su