Header Top
Logo
Mercoledì 18 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Dissesto, Galletti: 5 milioni per la Liguria

colonna Sinistra
Giovedì 14 dicembre 2017 - 16:50

Dissesto, Galletti: 5 milioni per la Liguria

Sottoscritto protoccolo al ministero

Roma, 14 dic. (askanews) – Il Ministero dell’Ambiente finanzia con oltre 5 milioni di euro interventi di difesa del suolo dal rischio idrogeologico in Liguria. Tre milioni sono destinati alla realizzazione dell’intervento di “sistemazione idraulica del Rio Fegino”, attraverso un Protocollo d’Intesa tra Ministero dell’Ambiente e Regione Liguria sottoscritto oggi dal Ministro Gian Luca Galletti e dall’assessore regionale all’Ambiente Giacomo Giampedrone.

Il documento redatto dalla direzione Salvaguardia del territorio e delle Acque del ministero individua nell’ambito del cosiddetto “Fondo Infrastrutture Ambientali” le risorse per gli interventi di contrasto al dissesto idrogeologico già inseriti nella parte programmatica del Piano stralcio aree metropolitane del Governo (Decreto del Presidente del Consiglio del 15 settembre 2015). Con il Protocollo, Ministero e Regione confermano la necessità di realizzare l’intervento di “sistemazione idraulica del Rio Fegino”, opera ritenuta strategica per il perseguimento degli obiettivi fissati dalla pianificazione di bacino. Le risorse saranno trasferite alla contabilità speciale intestata al presidente della Regione Liguria in qualità di Commissario di Governo.

Ulteriori 2,2 milioni di euro rientrano invece nell’Atto integrativo all’Accordo di Programma tra Regione Liguria e dicastero del 2010, sempre sul fronte della mitigazione del rischio idrogeologico, siglato nel pomeriggio a Roma. Le risorse, provenienti dal “Piano operativo ambiente” dei Fondi sviluppo e coesione 2014-2020, sono destinate a quattro interventi: la sistemazione idrogeologica dell’abitato di Caprile, comune di Propata (GE) cui sono destinate 895 mila euro, il consolidamento del movimento franoso in località Carbuta, nel comune di Calice Ligure nel savonese (595 mila euro), la mitigazione del rischio nel versante in frana e il consolidamento della rotabile pubblica di Via Castellaro a Zoagli (392mila euro), contro il dissesto del versante dell’alveo del Rio Crosio nel comune di Ospedaletti (provincia di Imperia, finanziato con 371 mila euro).(Segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su