Header Top
Logo
Domenica 17 Dicembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Liguria, via libera a pianoi sociosanitario regionale 2017-2019

colonna Sinistra
Martedì 5 dicembre 2017 - 21:54

Liguria, via libera a pianoi sociosanitario regionale 2017-2019

Con sedici voti favorevoli, quattordici contrari

Genova, 5 dic. (askanews) – Con 16 voti favorevoli (maggioranza di centro destra) e 14 contrari (minoranza) è stata approvata la Proposta di deliberazione di “Piano Socio Sanitario Regionale” della Liguria per il triennio 2017/2019. Il Piano Sociosanitario Regionale 2017-19 è il nuovo documento di programmazione predisposto successivamente alla riconfigurazione dell’organizzazione del Sistema Sanitario Regionale, disegnata dalle Leggi di riforma numero 17/2016 e 27/2016. Il Piano nasce dall’analisi delle mutate condizioni socioeconomiche e demografiche avvenute nel nostro territorio: invecchiamento della popolazione, incremento della fragilità sociosanitaria e della cronicità, riduzione della natalità, impoverimento delle famiglie numerose e delle criticità legate alla sostenibilità dei sistemi sanitari di tipo universalistico. Per l’attuazione del piano sono elementi costitutivi fondamentali: A.Li.Sa., l’azienda sanitaria struttura intermedia a cui sono attribuiti compiti di programmazione, coordinamento, indirizzo e controllo della aziende regionali, il Direttore Sociosanitario, regista del rafforzamento dell’attività assistenziale territoriale e delle risposte, necessariamente univoche e unitarie, ai bisogni sociosanitari e di protezione sociale, i Dipartimenti Interaziendali Regionali (D.I.A.R.), strutture orizzontali di governo clinico finalizzate a supportare la programmazione strategica, la rideterminazione degli assetti organizzativi delle Aziende (Processo Organizzativo Aziendale, P.O.A.) .

Uno dei punti cardini del piano è rappresentato dalla riorganizzazione della rete ospedaliera, tesa a migliorare l’offerta per rispondere alle esigenze di massima sicurezza ed elevato comfort del paziente e di rinnovamento tecnologico. Nel lavoro di riorganizzazione, tra i principi fondamentali c’è il mantenimento della dotazione di posti letto per acuti e l’implementazione della dotazione di posti letto per riabilitazione e a media intensità. (Segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su