Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Locri indagine su riciclaggio per acquisto casa Corona

colonna Sinistra
Martedì 14 novembre 2017 - 15:38

A Locri indagine su riciclaggio per acquisto casa Corona

E' emerso nell'udienza a Milano. L'immobile è ora sotto sequestro
20171114_153753_A428F29A

Milano, 14 nov. (askanews) – Sarebbero frutto di un’operazione di riciclaggio parte dei soldi euro serviti per l’acquisto della casa milanese di Fabrizio Corona, un appartamento di lusso in Via De Cristoforis, in zona corso Como, del valore stimato di 2,5 milioni di euro, comprato dall’ex re dei paparazzi nel 2008 e sequestrato a novembre scorso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano. L’ipotesi è al centro di un’inchiesta che la Procura di Locri ha chiuso nei giorni scorsi a carico, tra gli altri, di alcuni amici storici di Corona, come Marco Bonato, suo ex braccio destro e intestatario del suo appartamento di Via de Cristoforis, e Tommaso Delfino, l’avvocato che si occupò della compravendita dell’immobile. Il particolare è emerso questa mattina nell’aula del procedimento di prevenzione dedicato al destino del “tesoretto” da 2,6 milioni sequestrato all’ex fotografo dei vip. È stato il pm Alessandra Dolci, dopo aver preso la parola in aula, a rivelare l’esistenza dell’inchiesta condotta dalla Procura di Locri su una presunta operazione di riciclaggio e a depositare l’avviso di chiusura indagini, atto che di norma prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.

Uno degli indagati a Locri, l’avvocato Delfino, proprio oggi è stato ascoltato come testimone a Milano: “Fabrizio – ha detto, tra l’altro, in un passaggio della sua deposizione in aula – venne arrestato per la vicenda dei soldi falsi la sera prima del rogito. L’agente immobiliare ci disse che, se avessimo rinunciato, avremmo perso la caparra da 200 mila euro. Fu così che si decise di intestare la casa a una persona di fiducia come Marco Bonato”. (segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su