Header Top
Logo
Martedì 24 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sicilia, Assoconfidi incontra candidati a presidenza Regione

colonna Sinistra
Venerdì 13 ottobre 2017 - 19:35

Sicilia, Assoconfidi incontra candidati a presidenza Regione

Confronto in programma martedì alla Camera Commercio di Palermo

Palermo, 13 ott. (askanews) – Un confronto pubblico tra candidati alla Presidenza della Regione siciliana è organizzato da Assoconfidi per il prossimo 17 ottobre alle ore 12 presso la sala “Belvedere” della Camera di Commercio di Palermo, in via Amari.

“L’obiettivo – ha spiegato il presidente di Assoconfidi Sicilia, Vito Rinaudo – è quello di mettere i futuri interlocutori politici della Regione Siciliana davanti alla drammatica situazione nella quale versano il comparto dei Confidi e quello delle micro e piccole-medie imprese (M-Pmi), pretendendo finalmente risposte precise”.

Il documento, che sarà oggetto del confronto moderato dal giornalista del Sole 24 Ore Nino Amadore, sottolinea con dati e rapporti delle diverse istituzioni e dei principali centri studi, a cominciare da Banca d’Italia, la difficoltà riscontrata nell’accesso al credito da parte delle imprese siciliane che, in un contesto affatto favorevole, continuano a rappresentare il polmone sano dell’economia regionale.

“L’economia, pur non solo regionale – ha aggiunto Rinaudo – vive ancora un momento di grande sofferenza. Peraltro, la nostra terra subisce ancor più l’onta di una selvaggia emigrazione, soprattutto giovanile, che priva il tessuto imprenditoriale di risorse umane fondamentali e necessarie al rilancio economico. A ciò si aggiunga la contrazione del numero di M-Pmi che abbandonano via via il mercato, lasciando ulteriori vuoti di valore e di contenuto che difficilmente si riesce a colmare nel breve termine. Ciò dovuto anche – ha concluso Rinaudo – alla difficoltà di accesso al credito e di sostegno dello stesso, che spinge tanti operatori a non poter più onorare gli impegni presi, determinando a traino negativi orizzonti per tutti i restanti soggetti comunque a essi legati”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su