Header Top
Logo
Domenica 24 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Laus (Piemonte): nelle aziende si consideri rischio cardiaco

colonna Sinistra
Giovedì 14 settembre 2017 - 18:39

Laus (Piemonte): nelle aziende si consideri rischio cardiaco

Regione e Torino aderiscono a "25by25" per ridurre mortalità

Torino, 14 set. (askanews) – Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nei Paesi dell’Unione Europea, con più di1,8 milioni di vittime all’anno. Un numero che si può ridurre del 25% entro il 2025 secondo la World Heart Federation di Ginevra semplicemente cambiando il proprio stile di vita. È l’obiettivo del programma “25by25”, di cui Torino e il Piemonte hanno raccolto la sfida in occasione della Giornata Mondiale del Cuore 2017, per la quale l’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco”, membro nazionale della World Heart Federation, in collaborazione con Piemonte Cuore Onlus, organizza un intenso programma di iniziative che, fino al 1° Ottobre, punteranno su temi quali la sensibilizzazione dei giovani, la cura del proprio cuore attraverso il controllo, l’attività fisica e l’alimentazione.

“Prosegue – evidenzia Mauro Laus, Presidente Consiglio Regionale del Piemonte – il sostegno degli Stati generali dello Sport e del benessere alle iniziative volte a informare, educare e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione, attraverso l’attività fisica e l’alimentazione, e dell’adozione di corretti stili di vita. Sarà mio cura interpellare i responsabili della prevenzione e protezione delle aziende affinché, nella valutazione rischi, venga considerato anche il rischio cardiaco. Ad oggi, così come sono, le valutazioni rischio sono di fatto incomplete”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su