Header Top
Logo
Giovedì 17 Agosto 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Meleo su Atac: aprire ai privati non è la soluzione

colonna Sinistra
Venerdì 11 agosto 2017 - 14:58

Roma, Meleo su Atac: aprire ai privati non è la soluzione

"I Radicali fanno campagna elettorale sulle pelle dei romani"

Roma, 11 ago. (askanews) – “Aprire ai privati non è la soluzione per il trasporto pubblico di linea, non è quello che serve a Roma e ai cittadini. I Radicali fanno campagna elettorale sulle pelle dei romani e sui circa 11.700 dipendenti che lavorano in azienda”. Lo afferma l’assessore capitolino alla mobilità, Linda Meleo, sulla sua pagina Facebook. “Il referendum sponsorizzato da Magi – aggiunge Meleo – non collima con il percorso che stiamo portando avanti per avere un’azienda pubblica e forte. Puntare alla liberalizzazione del servizio è un grave rischio e parlarne oggi rappresenterebbe solo la morte della municipalizzata. Lo sanno i Radicali e lo sa bene anche il Pd”. “Con questo referendum – prosegue l’assessore – non si sta proponendo una soluzione nell’immediato, con la messa a gara del servizio i Radicali non offrono una soluzione per l’oggi. I radicali quindi prendono in giro i romani. Quello che non dicono ai cittadini è che non è questa la via più veloce e giusta per poter riuscire a garantire l’efficienza del tpl romano. La concorrenza per il mercato, ossia le gare per il TPL, ha generato diversi problemi. Pensiamo a quanto accaduto in Toscana o in Friuli in tema di ricorsi alle gare con costi aggiuntivi per la collettività, ma anche l’esperienza romana delle linee private che servono le periferie. L’aver affidato il servizio tramite gara non ha garantito maggiore efficienza”. (Segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su