Header Top
Logo
Sabato 19 Agosto 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lucifero ha le ore contate, da oggi giù le temperature

colonna Sinistra
Venerdì 11 agosto 2017 - 09:38

Lucifero ha le ore contate, da oggi giù le temperature

Prosegue il maltempo al Nord
20170811_093800_B0114FAD

Roma, 11 ago. (askanews) – L’aeronautica militare prevede per la giornata di oggi temperature massime in decisa flessione in tutta Italia, maltempo a nord e sull’Appennino, con nuvole e piovaschi possibili anche in alcune zone del Mezzogiorno.

A Nord sono previste condizioni di maltempo un po’ ovunque con molte nubi e precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, piu intense al mattino sul Friuli-Venezia Giulia, in attenuazione dal pomeriggio a partire dal settore occidentale; ampi spazi soleggiati sull’Emilia-Romagna meridionale; al centro e in Sardegna, addensamenti compatti con associati rovesci e temporali sparsi sulle aree appenniniche ed occasionalmente anche sulle alpi apuane e sulle coste toscane; al sud e in Sicilia, nuvolosita in rapido aumento sul settore tirrenico di Calabria e Sicilia con qualche piovasco o debole rovescio; ampio soleggiamento ed isolate velature in veloce transito altrove a parte possibili occasionali piovaschi tra Basilicata e Puglia centrale durante le ore piu calde.

Le temperature massime sono previste in decisa flessione ovunque. Le minime si prevede siano quasi stazionarie sulle regioni ioniche, in diminuzione altrove, piu marcata sulla Sardegna.

I venti sono previsti forti di maestrale sulla Sardegna con rinforzi sulle bocche di bonifacio; da deboli a moderati dai quadranti occidentali sulle regioni centromeridionali peninsulari, specie settore tirrenico, con rinforzi lungocosta; moderati con locali rinforzi settentrionali sulla Sicilia; in prevalenza deboli settentrionali al nord, tendenti a divenire occidentali ed a rinforzare sull’Emilia-Romagna.

L’aeronautica militare infine prevede agitati localmente molto agitati il mar di Sardegna ed il ligure; da molto mossi ad agitati il tirreno settentrionale ed il canale di Sardegna; molto mossi il restante tirreno e lo stretto di Sicilia; da mossi a molto mossi l’alto adriatico a lo jonio occidentale sottocosta; da poco mossi a mossi i rimanenti bacini.

Ska

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
VIDEO PIÙ POPOLARI
    Torna su