Header Top
Logo
Giovedì 24 Agosto 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sicilia, Anselmo: voto diretto ex Province è scivolone d’Aula

colonna Sinistra
Giovedì 10 agosto 2017 - 19:37

Sicilia, Anselmo: voto diretto ex Province è scivolone d’Aula

Deputato regionale Pd: visione distorta dell'autonomia

Palermo, 10 ago. (askanews) – “L’approvazione della norma sull’elezione dei sindaci Metropolitani inserita all’interno del ddl sulle ‘ex Province’ è stata uno scivolone dell’Aula. Questo voto manifesta una visione distorta dell’Autonomia, nonché un atto di provincialismo politico e di accanimento inaccettabile nei confronti dell’attuale sindaco di Palermo”. Lo hanno detto Alice Anselmo e Giovanni Panepinto, presidente e vicepresidente del gruppo PD all’Ars, a proposito del voto dell’Ars sulla norma sulle ex Province.

“Dal momento dell’entrata in vigore della norma – hanno aggiunto – scatteranno i commissariamenti nelle Città Metropolitane creando disagi alle amministrazioni locali ed ai cittadini”.

A loro fa eco anche il deputato regionale dem Filippo Panarello: “Non ho partecipato al voto sulle ex Province perché non ho condiviso l’impianto della legge, in particolare su due punti che violano la norma Delrio: il voto sui sindaci Metropolitani e la mancata gratuità della carica di presidente. Abbiamo mandato un messaggio sbagliato all’opinione pubblica che chiede trasparenza e sobrietà alla politica ed alle istituzioni”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su