Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Oggi il verdetto d’appello per Bossetti, ha già avuto l’ergastolo

colonna Sinistra
Lunedì 17 luglio 2017 - 08:37

Oggi il verdetto d’appello per Bossetti, ha già avuto l’ergastolo

L'imputato renderà dichiarazioni spontanee
20170717_083717_7C09AD0C

Brescia , 17 lug. (askanews) – E’ il giorno del giudizio per Massimo Bossetti. Oggi è infatti attesa la decisione della Corte d’Assise d’Appello di Brescia sul carpentiere di Mapello, unico imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio. La speranza dei suoi difensori, gli avvocati Claudio Salvagni e Paolo Camporini, è ottenere la riapertura del processo con una nuova perizia sul Dna, prova ritenuta “granitica” dai giudici del processo di primo grado che il 1 luglio 2016 condannarono Bossetti all’ergastolo.

La difesa ha insistito molto anche sull’acquisizione di una foto satellitare scattata sul campo di Chignolo d’Isola il 24 gennaio 2011, un mese e tre giorni prima del ritrovamento del cadavere della 13enne di Brembate Sopra scomparsa il 26 novembre 2010.

Immagine da cui non emergerebbe la presenza nel campo del corpo di Yara e che perciò, secondo i difensori dell’imputato, basta a demolire la ricostruzione dell’accusa, da sempre convinta che Yara sia morta in quel campo e che il suo corpo sia rimasto lì per i tre mesi compresi tra il giorno del rapimento a quello del ritrovamento.

L’accusa, rappresentata dal sostituto procuratore generale Marco Martani, ha invece chiesto la conferma della condanna all’ergastolo inflitta a Bossetti nel primo grado di giudizio.

Secondo il magistrato, inoltre, il carpentiere va condannato anche a 6 mesi di isolamento diurno per aver calunniato un suo collega, tentando di indirizzare i sospetti degli inquirenti su di lui.

L’udienza si aprirà con le dichiarazioni spontanee dell’imputato che si è sempre professato innocente. Ad ascoltarlo, in un’aula gremita di giornalisti e curiosi, ci saranno anche la moglie, Marita Comi, la madre Ester Arzuffi, e la gemella Laura.

Dopodiché il collegio presieduto da Enrico Fischetti si ritirerà in camera di consiglio per il verdetto. Una decisione che potrebbe richiedere diverse ore.

Fcz -int4

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su