Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Torna a bruciare l’Oasi Wwf degli Astroni a Napoli

colonna Sinistra
Domenica 16 luglio 2017 - 14:59

Torna a bruciare l’Oasi Wwf degli Astroni a Napoli

Le fiamme sembravano domate
20170716_145851_17DC8C75

Roma, 16 lug. (askanews) – Ancora fiamme a Napoli: l’incendio nella Riserva naturale dello Stato nel Cratere degli Astroni, Oasi Wwf, che sembrava domato, oggi ha riacquistato vigore.

Dalla mattina gli elicotteri hanno ripreso ad operare incontrando, però, notevoli difficoltà a causa del forte vento.

Per queste ragioni è stato richiesto l’intervento di un Canadair, inviato da Lamezia Terme. Sulle fiamme è stato inviato anche un elicottero più potente, meno sensibile al vento.

Il Canadair prima di intervenire sulla riserva ha effettuato lanci fuori dal cratere perché, intanto, le fiamme, propagatesi anche esternamente all’area dell’oasi, mettevano in pericolo alcune abitazioni vicine alla riserva. Si tratta – sottolinea il Wwf Italia – di una situazione di grande pericolo per i tesori della natura custoditi nel cratere di Astroni, il giardino segreto di Napoli.

Mau/Int2

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su