Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bari, terminate operazioni soccorso dei 643 migranti sbarcati oggi

colonna Sinistra
Sabato 15 luglio 2017 - 21:15

Bari, terminate operazioni soccorso dei 643 migranti sbarcati oggi

Trasferimento in 10 regioni dopo le operazioni di fotosegnalamento

Roma, 15 lug. (askanews) – Sono terminate le operazioni di soccorso dei 643 migranti giunti questa mattina al porto di Bari, alla banchina n. 31, a bordo della nave HMS ECHO della Marina britannica. Si tratta – spiega la Prefettura del capoluogo pugliese – di persone provenienti prevalentemente dall’Africa Subsahriana, tra le quali 147 donne e circa 70 minori non accompagnati. È il secondo sbarco in due mesi a Bari e, come preventivamente organizzato con il coordinamento della Prefettura di Bari, è stata attivata la macchina della protezione civile, dei sanitari e delle forze dell’ordine, in particolare del Comune di Bari, della ASL, della Questura ufficio Immigrazione, della Direzione Marittima, della Capitaneria di Porto e della Protezione civile regionale. Il sistema di assistenza e soccorso ha visto il coinvolgimento della Direzione Generale, dell’ assessorato Welfare e del Servizio di pronto intervento sociale del Comune di Bari. Sul posto sono intervenute le unità mobile dei Carabinieri e del Comando P.M. nonché personale sanitario della A.S.L. di Bari che ha allestito due P.M.A. (Posto Medico Avanzato) dotato di affinate strumentazioni tali da garantire la migliore assistenza sanitaria. A sostegno sono anche intervenute le associazioni non governative Save the Children, UNHCR e O.I.M.. e associazioni di volontariato. Dopo lo screening sanitario (in particolare, ha fatto sapere la Asl di Bari, 15 migranti sono risultati affetti da pediculosi e scabbia e sono stati ricoverati in alcuni ospedali cittadini), sono state avviate le procedure per l’identificazione, supportate dalla presenza di mediatori culturali. Ai migranti sono stati distribuiti generi di prima necessità, viveri e vestiario. Alcune donne con bambini sono state ricoverate in ospedale. Le operazioni di fotosegnalamento sono in corso presso il Centro polifunzionale della Polizia di Stato al San Paolo. Al termine delle operazioni, tutti i migranti saranno trasferiti con pullman messi a disposizione della Prefettura nelle regioni Lombardia, Lazio, Veneto, Toscana, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Marche, Molise e Umbria.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su