Header Top
Logo
Domenica 16 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Nasce Donapp, la App per fare beneficenza a costo zero

colonna Sinistra
Giovedì 15 giugno 2017 - 17:36

Nasce Donapp, la App per fare beneficenza a costo zero

Mangiare, viaggiare e consumare on line donando a Onlus e Ong
20170615_173653_8606702B

Roma, 15 giu. (askanews) – Donare a costo zero da oggi è possibile. Basta registrarsi su DONAPP (www.donapp.it) e consumare, comprare, viaggiare, mangiare, passando per la app. Non ci sono costi aggiuntivi per i consumatori, che continuano a comprare le loro marche preferite, e gli stessi servizi e beni a cui sono fidelizzati, e al prezzo abituale, senza spendere un centesimo in più. Una vera rivoluzione culturale che fa la differenza. Mangi, viaggi consumi e permetti anche ad un altro di beneficiare dei tuoi acquisti. La differenza infatti è nella scelta dei negozi “virtuosi” (che aderiscono alla rivoluzione culturale) fisici e in ecommerce, dove comprare, anche solo con un click, e che DONAPP seleziona per i consumatori.

Questo permette ad ogni consumatore che acquista da questa rete di diventare un donatore e di fare beneficenza a costo zero per un progetto che sceglie personalmente all’interno della app e che potrà seguire nel suo sviluppo.

Donapp è lo strumento virtuoso – ideato dalla omonima startup romana nata all’interno dell’acceleratore di Luiss Enlabs – che individua queste aziende per il consumatore. “Tutto è cominciato – racconta Stefano La Noce, Ceo di Donapp – dopo aver aiutato un mio carissimo amico in una raccolta fondi per la sua piccola onlus, ho capito che avrei potuto fare qualcosa per aiutare altre buone cause. L’obiettivo, sin dall’inizio, è stato quello di creare uno strumento, facile da usare, che permettesse a tutti di donare e di mettere in relazione il consumatore direttamente con il no profit. Ovviamente, dal momento che le persone hanno sempre meno soldi, il problema è stato quello di individuare qualcuno che volesse farlo al loro posto. Così ho pensato di coinvolgere direttamente le aziende che vendono le cose che compriamo. E infatti sono loro che donano parte del loro profitto per le buone cause, ma a muoverle è l’inarrestabile consumo dei singoli. Il passo successivo è stato permettere ai soggetti no profit interessati di inserire nella piattaforma i progetti per cui chiedono aiuto”.

Così nasce la app che trasforma i consumatori in donatori grazie anche ad uno smartphone, e che permette di fare beneficenza a costo zero attraverso gli acquisti abituali. I dati del marketing dicono che in Italia, oltre il 70% dei consumatori passerebbe a un’azienda concorrente se solo fosse impegnata in scopi sociali, e la consiglierebbe ad altri mediante passaparola. Ed ecco donapp. Le nostre azioni rivelano chi siamo e in questo caso è solo la scelta di dove consumare, che evidenzia il lato buono del consumo. Per chi vuole scegliere un comportamento virtuoso è sufficiente scaricare donapp e consumare passando dalla app. Per gli esercizi commerciali che vogliono aderire è sufficiente compilare un breve form, all’interno della app, e decidere quanto donare in percentuale, per il consumo e il saldo di ogni cliente. Per le associazioni che vogliono inserire i loro progetti da finanziare basta allegare il progetto online e tutto sarà valutato secondo criteri di trasparenza. La parte virtuosa è in ogni scelta. Ogni donazione è garantita e controllata dalla Fondazione Italia per il Dono onlus che gestisce le due diligence dei progetti da finanziare, e dei finanziamenti e che effettua la tesoreria, la redistribuzione e la rendicontazione fiscale delle donazioni raccolte.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su