Header Top
Logo
Mercoledì 11 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lombardia, Brianza: mai più morti per bullismo

colonna Sinistra
Mercoledì 31 maggio 2017 - 13:41

Lombardia, Brianza: mai più morti per bullismo

Riconoscimento a papà Carolina che si è tolta la vita nel 2014
20170531_134146_4622E446

Milano, 31 mag. (askanews) – “Dobbiamo ringraziare il papà di Carolina per tutto quello che sta facendo, per lo spirito e la forza con le quali ha spronato le Istituzioni ad intervenire per sconfiggere il bullismo in tutte le sue forme”. Lo ha dichiarato l’assessore al Reddito di autonomia e Inclusione sociale di Regione Lombardia Francesca Brianza che, durante l’evento s”Cyberbullismo, sexting, web reputation: la tutela dei minori sui media”, promosso da Corecom Lombardia, ha consegnato un riconoscimento a Paolo Picchio, il padre della quattordicenne novarese che nel gennaio del 2013 si tolse la vita dopo aver subito atti di bullismo.

“Sono stati raggiunti risultati notevoli – ha commentato Brianza durante il suo intervento – e le leggi varate sono uno strumento importante per contrastare tutti i fenomeni di bullismo”.

“Ognuno – ha proseguito l’assessore – deve fare la sua parte, a partire dai giovani, dalle famiglie, dagli insegnati. Regione Lombardia – ha ricordato – a gennaio di quest’anno si è dotata di una legge mirata al contrasto e alla prevenzione di questi fenomeni: grazie all’investimento di 300 mila euro per il 2017, istituzioni, scuole e famiglie potranno contare su programmi e progetti per la sensibilizzazione degli studenti e delle loro famiglie, per la formazione del personale scolastico ed educativo e per il sostegno delle vittime”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su