Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Confessa l’omicida del clochard bruciato vivo: ero geloso

colonna Sinistra
Sabato 11 marzo 2017 - 20:54

Confessa l’omicida del clochard bruciato vivo: ero geloso

Orlando: la città si costituisce parte civile
20170311_205347_79E92646

Roma, 11 mar. (askanews) – La città di Palermo si costituirà parte civile nel processo contro l’assassino di Marcello Cimino, il senzatetto di 45 anni, arso vivo la notte scorsa in un centro di accoglienza di Palermo. Lo ha annunciato, dai microfoni di Skytg24, il sindaco del capoluogo siciliano, Leoluca Orlando che ha anche riferito che domani la città si fermerà per un sit-in e una fiaccolata per “condannare la barbarie” che si è perpetrata in città.

Le serrate indagini della Questura di Palermo hanno portato, infatti, al fermo di un uomo che avrebbe confessato l’omicidio, per motivi di gelosia, dopo che le immagini di una telecamera lo avevano ripreso negli ultimi drammatici, atti di vita di Cimino.

“La Palermo che ha saputo dire ‘no’ alla mafia dice ‘no’ a questi gesti di violenza orrendi” ha detto questa sera Orlando che ha parlato di “sgomento” per l’intera cittadinanza dopo la tragedia.

Cro-Gci-int5

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su