Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa a movimenti popolari Usa: non manipolare indignazione gente

colonna Sinistra
Venerdì 17 febbraio 2017 - 13:21

Papa a movimenti popolari Usa: non manipolare indignazione gente

"La cancrena del sistema non può essere nascosta per sempre"
20170217_132142_81E66143

Città del Vaticano, 17 feb. (askanews) – “Prima o poi la cecità morale di questa indifferenza verrà alla luce, come quando scompare un miraggio. Le ferite esistono, sono una realtà. La disoccupazione è reale, la violenza è reale, la corruzione è reale, la crisi d’indentità è reale, la democrazia sventrata è reale. La cancrena del sistema non può essere nascosta per sempre perché prima o poi il fetore diventa troppo forte; e quando non può più essere negato le stesse forze che hanno generato questo stato di cose cominciano a manipolare la paura, l’insicurezza, i litigi e anche l’indignazione giustificata delle persone, in modo da trasferire la responsabilità di tutte queste cose verso un ‘non prossimo’”. Lo scrive il Papa in un messaggio inviato ai movimenti popolari degli Stati Uniti.

“Non sto parlando di nessuno in particolare, sto parlando di un processo sociale e politico che sta fiorendo in molte parti del mondo e pone un grave pericolo all’umanità”, afferma Francesco che sembra così fugare l’idea di una critica a Donald Trump.

“Le società globalizzate spesso guardano dall’altra parte con una pretesa di innocenza. Guidati da ciò che è politicamente corretto o ideologicamente alla moda, guardiamo a quanti soffrono senza toccarli. Sono mostrati in diretta alla tv; si parla di loro con eufemismi e anche una certa apparente tolleranza, ma non si fa nulla sistematicamente per sanare le ferite sociali o per affrontare le strutture che lasciano così tanti fratelli e sorelle ai margini. Questo atteggiamento ipocrita, così diverso da quello del buon samaritano, manifesta l’assenza di un vero impegno per l’umanità”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su