Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Esodo, Serracchiani visita Magazzino 18 al Porto Vecchio Trieste

colonna Sinistra
Giovedì 16 febbraio 2017 - 19:35

Esodo, Serracchiani visita Magazzino 18 al Porto Vecchio Trieste

"Parole per troppo tempo non dette"

Trieste, 16 feb. (askanews) – “Queste masserizie, i mobili, le sedie, gli oggetti della vita quotidiana parlano, dicono quelle parole che per troppo tempo non sono state dette e questi silenzi sono particolarmente assordanti”. Lo ha detto la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, dopo aver visitato oggi il Magazzino 18 del Porto Vecchio di Trieste, dove sono raccolti gli oggetti che testimoniano la vita quotidiana degli esuli istriani, fiumani e dalmati.

Foto, mobili, macchine da cucire, fornelli, materassi, fotografie, giocattoli, libri: tutto racconta i drammi di una storia spezzata. Serracchiani li ha potuto vedere da vicino, accompagnata dal presidente e dal direttore dell’Irci (Istituto regionale per la cultura istriano-fiumano-dalmata) Franco Degrassi e Piero Delbello, insieme con il presidente dell’Unione degli Istriani Massimiliano Lacota.

“A pochi giorni dal Giorno del Ricordo – così Serracchiani – l’emozione che ho provato qui nel Magazzino 18 è particolarmente forte”. “E’ importante che la città di Trieste mantenga questo luogo – ha aggiunto -, lo è per la Regione e per il Paese, per la storia di tante famiglie che hanno perso tutto quello che avevano”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su