Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • AutoScout24, nei mesi invernali gli automobilisti cercano le 4×4

colonna Sinistra
Giovedì 16 febbraio 2017 - 11:53

AutoScout24, nei mesi invernali gli automobilisti cercano le 4×4

In cima alla lista la versatile Panda a trazione integrale
20170216_115340_88FF08DD

Roma, 16 feb. (askanews) – Nei mesi invernali, più freddi e nevosi, crescono le ricerche di vetture a trazione integrale: in cima la piccola ma versatile Fiat Panda, seguono i fuoristrada più famosi, Land Rover e Toyota, mentre i Suv scivolano in coda.

L’inverno è la stagione più temibile per chi si muove in auto, anche alle nostre latitudini. Non è un caso quindi se sempre più automobilisti vanno alla ricerca della sicurezza delle quattro ruote motrici. I dati parlano chiaro e a snocciolarli è AutoScout24, il più grande sito di annunci auto in Europa con più di 2,5 milioni di veicoli online. Nel periodo compreso fra novembre 2016 e gennaio 2017 il maggior incremento nelle ricerche è stato registrato da modelli dalle spiccate prestazioni fuoristradistiche. Bando ai Suv alla moda e spazio a motricità e robustezza.

Non stupisce quindi che la regina delle più ricercate sia stata la Fiat Panda 4X4, che ha registrato un incremento del 4% delle ricerche nel trimestre novembre 2016-gennaio 2017 rispetto a novembre 2015-gennaio 2016. La piccola utilitaria italiana primeggia grazie al suo basso costo e all’alta mobilità garantita dal peso leggero e dalle dimensioni compatte. Tutte caratteristiche ereditate dalla prima versione che risale al lontano 1983 e che per 20 anni è stato sinonimo di fuoristrada low cost.

Il secondo modello più ricercato, a conferma del fatto che la tendenza sembra essere quella di privilegiare modelli spartani ma in grado di andare quasi ovunque, è la Land Rover Defender, un mezzo molto diffuso in ambito militare ma anche negli autoparchi della protezione civile. Un mito più che un’automobile, paragonabile alla Jeep Willys, se si pensa che la prima versione, dalla quale l’attuale non si discosta molto, risale al 1948.

Terzo un altro modello che da anni è il simbolo automobilistico degli spostamenti nei luoghi in cui l’asfalto è soltanto un lontano ricordo o le condizioni meteo richiedono tanta motricità: stiamo parlando della Toyota Land Cruiser, la cui prima versione risale al 1951. Il simbolo dei fuoristrada made in Japan ha messo a segno un incremento nelle ricerche del 3% nel trimestre novembre 2016-gennaio 2017 rispetto a novembre 2015-gennaio 2016.

Quarta integrale più ricercata è l’Audi Q5, un Suv duro e puro che a Ginevra sarà presentato nella versione supersportiva RS. Quinto un altro Suv, la Bmw X3. Il noto modello di Monaco di Baviera, che ha avuto il merito di creare nel 2003 un nuovo segmento, quello degli Sports Activity Vehicles, è stato di recente sottoposto a un profondo restyling che verrà commercializzato quest’anno.

Sul sesto gradino del podio ritroviamo una vera tuttofare degli sterrati. Si tratta della Mitsubishi Pajero, seguita da un’altra esperta di percorsi difficili, la Suzuki Jimny. La piccola fuoristrada giapponese, presentata al Salone di Tokyo del 1997, molto apprezzata per il prezzo competitivo e per la trazione integrale inseribile dallo schema di certo non avanzato ma molto affidabile, ha messo a segno un +27% nelle ricerche. Una conferma che piccolo, leggero e poco costoso sembra la tendenza di questo inverno.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su