Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Fucci: canale diretto per raccogliere disagi delle scuole

colonna Sinistra
Venerdì 13 gennaio 2017 - 17:12

Roma, Fucci: canale diretto per raccogliere disagi delle scuole

De Vito: mai interrotti i controlli

Roma, 13 gen. (askanews) – Questa mattina 4 delegazioni di studenti delle scuole “Hertz”, “Amaldi”, “Machiavelli” e “Radice”, sono state ricevute dai Consiglieri delegati della Città metropolitana di Roma Capitale Carlo Colizza e Matteo Manunta. Il Vice Sindaco della Città metropolitana, Fabio Fucci ha preventivamente chiesto agli uffici preposti la situazione che interessa gli Istituti che questa mattina hanno presidiato sotto Palazzo Valentini.

“La situazione viene monitorata costantemente dal nostro Dipartimento. Per quanto riguarda la problematica dei riscaldamenti, abbiamo avuto rassicurazione che si sta intervenendo per risolvere le criticità segnalate. Nei giorni scorsi abbiamo dato mandato alle ditte manutentrici di prolungare il tempo di accensione. Lunedì prossimo, dopo aver fatto un primo intervento a novembre, all’Istituto “Amaldi” verrà effettuata una nuova derattizzazione. Al “Tasso” abbiamo verificato una problematica legata all’intervento di Acea, con la quale siamo in contatto diretto. Nella giornata di ieri, una delegazione del “Seneca” è stata ricevuta. Per questo Istituto stiamo verificando i costi per cambiare i termoconvettori, danneggiati in questi anni che debbono essere sostituiti. Abbiamo aperto un canale diretto con gli studenti e con la dirigenza scolastica, oltre a quello convenzionale con i nostri uffici, che ci consente di conoscere a fondo i problemi che stanno attraversando le nostre scuole e pianificare gli interventi. Nonostante le poche risorse messe a disposizione da trasferimenti governativi, faremo del tutto per garantire sicurezza e diritti”.

Tengo a sottolineare – dichiara il Consigliere Delegato all’Edilizia scolastica Marcello De Vito – che l’attività di controllo e funzionamento degli impianti di riscaldamento non si è mai interrotta. Stiamo lavorando sulle emergenze e su impianti che con il perdurare delle basse temperature, hanno avuto blocchi fisiologici. In queste ore, gli Uffici tecnici stanno coordinando gli interventi urgenti resisi necessari a seguito di alcuni imprevedibili malfunzionamenti impiantistici, che, seppure in modesta percentuale rispetto al totale di edifici scolastici da riscaldare, hanno determinato disservizi e quindi inevitabili disagi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su