Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Pegno rotativo parte in Sardegna. Paci: è strumento garanzia

colonna Sinistra
Giovedì 12 gennaio 2017 - 15:24

Pegno rotativo parte in Sardegna. Paci: è strumento garanzia

C'è massima attenzione a tutta la filiera

Roma, 12 gen. (askanews) – Parte il pegno rotativo in Sardegna, una delle prime regioni in Italia a dare attuazione al decreto interministeriale del luglio scorso. Oggi c’è stato l’ultimo incontro fra Regione, Abi, Associazioni di categoria, Consorzi Fidi e Consorzio di tutela del Pecorino romano per definire i dettagli tecnici che rendono operativo lo strumento destinato a supportare il credito delle aziende operanti nella trasformazione del latte ovino con particolare riferimento al pecorino romano. Il pegno rotativo è una forma di garanzia sul formaggio a media e lunga stagionatura: i prodotti che hanno raggiunto almeno 5 mesi di stagionatura possono essere destinati a garanzia di linee di credito da concedere per la riqualificazione di finanziamenti in scadenza e/o per la concessione di prestiti di campagna. Particolarità importante dello strumento è il fatto che ciascuna azienda, laddove abbia nei suoi magazzini lo spazio necessario, manterrà il proprio prodotto seppure dato in pegno. In caso contrario potrà collocarlo in magazzini individuati congiuntamente da tutti i soggetti rappresentati al tavolo. L’incontro di oggi chiude un rapido percorso avviato a settembre, in cui la Regione ha svolto il ruolo di facilitatore per la definizione degli aspetti tecnici che permetteranno nei prossimi giorni la stipula del protocollo d’intesa tra le parti.(Segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su