Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Intercity, Serracchiani: taglio sconcertante per merito e metodo

colonna Sinistra
Giovedì 12 gennaio 2017 - 17:29

Intercity, Serracchiani: taglio sconcertante per merito e metodo

"Penalizza servizio in miglioramento"

Udine, 12 gen. (askanews) – “L’Amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia ha conseguito importanti risultati nel trasporto pubblico su ferro e ha dato notevole impulso a tutte le infrastrutture di trasporto e logistiche, riavviando grandi opere bloccate come la terza corsia e dando nuovo ruolo al nostro hub aeroportuale”.

Lo ha dichiarato la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani.

“Dall’insediamento ad oggi abbiamo ottenuto l’inserimento di 2 coppie di Frecce per Milano e Roma in più rispetto a prima, sul totale delle 8 coppie giornaliere, la trasformazione di alcune di queste in treni FrecciaRossa, le ulteriori fermate delle Frecce a Monfalcone, Cervignano e Latisana, la messa in servizio dei nuovi treni CAF. Abbiamo inoltre – ricorda ancora la presidente – portato la nostra Regione ai vertici in Italia per la puntualità del servizio regionale passeggeri. Sono risultati dovuti all’impegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia nell’ambito dei rapporti intrattenuti con il Governo nazionale e con Trenitalia”. Riferendosi alla recente decisione di Trenitalia di tagliare due Intercity Mestre-Trieste, definita “sconcertante sia nel merito che nel metodo, e non in linea con il rapporto finora avuto con Ministero e Trenitalia”, Serracchiani ha reso noto di aver formalizzato la richiesta di ripristinare i due treni con una lettera già inviata al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, all’amministratore delegato del Gruppo FS Renato Mazzoncini e all’amministratore delegato di Trenitalia Michela Morgante.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su