Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Toscana, Rossi: luoghi lavoro più sicuri grazie più controlli

colonna Sinistra
Giovedì 1 dicembre 2016 - 08:29

Toscana, Rossi: luoghi lavoro più sicuri grazie più controlli

Sfruttamento non è "destino irreversibile"

Roma, 1 dic. (askanews) – Lo sfruttamento del lavoro e la violazione dei diritti più elementari nei posti di lavoro non rappresentano “un destino irreversibile”. Ne è convinto il presidente della Toscana, Enrico Rossi, che ha spiegato, su Il Tirreno di oggi, quanto accaduto dopo il rogo omicida di Teresa Moda a Prato”. “Dopo quel disastro -ricorda Rossi- abbiamo messo in campo un piano straordinario di controlli divenuto ordinario e estendibile oggi a tutti i settori manifatturieri ad alto rischio di abusivismo e illegalità. A fine ottobre 2016 grazie all’opera dei 74 nuovi tecnici per la prevenzione, d’intesa con le Procure, i Prefetti e i Questori di Firenze, Pistoia e Prato, abbiamo visitato 7050 aziende. Nell’ultimo mese il 58% delle aziende è risultato in regola. All’inizio era appena il 15%. Ora dobbiamo rivolgere tutta la nostra attenzione al distretto lapideo Apuo-versiliese”, con 10 nuovi tecnici alle Asl e altri 20 ogni anno, “lo stesso faremo con l’Arpat, investendo 1,7 mlioni in più ogni anno per aumentare il personale ispettivo. Con l’incremento delle attività di indagine delle Procure di Massa e Lucca -ricorda infine Rossi- abbiamo attivato 20 esperienze di servizio civile”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su