Header Top
Logo
Mercoledì 18 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Incendio in raffineria Pavia, Pd: accelerare su piani sicurezza

colonna Sinistra
Giovedì 1 dicembre 2016 - 18:36

Incendio in raffineria Pavia, Pd: accelerare su piani sicurezza

Villani e Alfieri: vicini a popolazione e forze di intervento
20161201_183555_447868A3

Milano, 1 dic. (askanews) – “È sicuramente l’incidente più grave accaduto nella storia della raffineria Eni di Sannazzaro”. Lo ha scritto in una nota, a proposito dell’incendio scoppiato nell’impianto, Giuseppe Villani, consigliere regionale pavese del Pd, in contatto con gli amministratori del territorio. “L’incendio parte dall’impianto del reattore est che per altro è confinante con il sito dove dovrebbe essere realizzata la discarica di amianto di Ferrera Erbognone. In questo momento i vigili del fuoco e tutte le forze preposte sono al lavoro e noi esprimiamo tutta la nostra vicinanza sia alla comunità di Sannazzaro e del territorio, sia a coloro che sono impegnati per domare l’incendio e riportare la situazione alla normalità” hanno aggiunto Villani e Alessandro Alfieri, segretario regionale del Pd.

Per quanto riguarda le ragioni dell’incidente, Villani e Alfieri hanno proseguito: “Faremo tutto ciò che è in nostro potere per capire le ragioni di quanto sta accadendo. È chiaro, comunque, che si sta riproponendo, per l’ennesima volta, il tema della sicurezza e di una condizione di lavoro che si coniughi con la difesa della salute dei cittadini e dell’ambiente”.

I due esponenti del Pd hanno ricordato poi di avere “appena ricevuto risposta a una nostra question time in cui chiedevamo di sapere se la Regione è in grado di fronteggiare situazioni di emergenza dovute a incidenti in aziende a rischio rilevante, che in Lombardia sono 281, similmente a quanto accaduto a Francoforte. La risposta della Giunta riguardava solo il protocollo di intervento, ma noi volevamo sapere, in modo puntuale, informazioni sui piani di sicurezza delle aziende. Gli assessori ci avevano detto di aver presente il problema e che ci stavano lavorando. Noi avevamo ribadito che occorreva accelerare i tempi. Adesso ancora di più”, hanno concluso Villani e Alfieri.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su