Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli, scoperto arsenale in casa di cugino vittima camorra

colonna Sinistra
Martedì 18 ottobre 2016 - 13:25

Napoli, scoperto arsenale in casa di cugino vittima camorra

Kalashnikov conservato in un borsone tra il letto e il comodino

Napoli, 18 ott. (askanews) – Un arsenale vero e proprio, tra cui un kalashnikov, è stato scoperto dagli agenti del commissariato Scampia in casa di un cugino di una vittima di camorra e di suo padre. L’operazione è scattata ieri nell’ambito degli interventi di polizia che puntano a individuare i nuovi scenari della criminalità organizzata scossa da una nuova lotta tra clan emergenti, soprattutto nei quartieri di Piscinola, Marianella, Chiaiano e Miano. Al centro di perquisizioni le abitazioni di Antonio Amato, 57anni, e di suo figlio Vittorio, 30 anni, quest’ultimo cugino di Salvatore Corrado, vittima di un agguato di camorra, due settimane fa. I poliziotti sono intervenuti in contemporanea nelle due case, distanti un chilometro l’una dall’altra. (segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su