Header Top
Logo
Domenica 23 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Liceali milanesi premiati da Mattarella per video sull’ambiente

colonna Sinistra
Martedì 18 ottobre 2016 - 15:08

Liceali milanesi premiati da Mattarella per video sull’ambiente

Al linguistico Manzoni simulati effetti del riscaldamento globale
20161018_150828_A64ECE77

Milano, 18 ott. (askanews) – Gli studenti del liceo linguistico Manzoni di Milano sono stati premiati ieri mattina al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per avere realizzato un video sulle conseguenze del riscaldamento globale. Si intitola “Drop runner” è ha conquistato la giuria del concorso nazionale “Immagini per la Terra” promosso dall’organizzazione ambientalista Green Cross Italia. Alla classe vincitrice è stato attribuito un premio di mille euro che sarà utilizzato per sostenere iniziative ambientali all’interno della scuola.

I ragazzi della 4H si sono distinti tra oltre 1.200 concorrenti che hanno partecipato a questa ventiquattresima edizione della competizione, quest’anno dedicata al tema dei cambiamenti climatici attraverso il titolo “Tutti pazzi per il clima”, simulando un telegiornale che descrive con ironia metropoli come New York, Roma, Parigi, Mosca, Ankara e Rio sommerse dall’acqua. Una conseguenza dell’ipotetico aumento della temperatura della Terra di solo qualche grado. “È tempo di fermarsi prima che sia troppo tardi”, hanno scritto nei titoli di coda.

“Siamo molto orgogliosi dei nostri ragazzi” ha sottolineato in una nota la vicesindaco e assessore all’Educazione del Comune di Milano, Anna Scavuzzo. “Ad alunni e docenti del liceo Manzoni vanno i nostri più sinceri complimenti. La qualità della scuola si misura dal grado di preparazione didattica ed anche dal livello di consapevolezza civica e civile che il percorso scolastico assicura agli alunni, anche sui temi ambientali” ha aggiunto.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su