Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Innovazione: tema dell’evento annuale Neurochirurgia italiana

colonna Sinistra
Martedì 18 ottobre 2016 - 20:01

Innovazione: tema dell’evento annuale Neurochirurgia italiana

Filo rosso con le Unità operative della Sicilia

Roma, 18 ott. (askanews) – Si terrà a Roma, dal 19 al 21 ottobre, presso la struttura congressuale The Church Village, la 65edizione del Congresso nazionale della Società italiana di Neurochirurgia che quest’anno rende un tributo alla neurochirurgia siciliana, anche simbolicamente rappresentato nel logo da un raggio di luce che unisce Messina a Roma. Responsabili delle Unità Operative della Regione Sicilia, hanno partecipato, infatti, a numerose riunioni non solo allo scopo di qualificarne la partecipazione con le acquisizioni e i progressi della Neurochirurgia siciliana ma anche per proporre alcuni tratti di “sicilianità” nella gestione complessiva del Congresso.

Oltre 500 i lavori giunti alla valutazione della commissione scientifica e tra questi la maggior parte è incentrata sul tema dell’innovazione. La neurochirurgia è una delle specialità chirurgiche a più alto impatto tecnologico e innovativo nella medicina moderna.

“Innovazione – ha dichiarato Francesco Tomasello, Presidente di questa 65esima edizione, non riguarda solo nuovi dispositivi e nuove tecnologie ma anche nuovi protocolli diagnostico terapeutici, nuove metodologie di approccio delle lesioni del sistema nervoso centrale oltre che una buona organizzazione. “L’innovazione in neurochirurgia – ha sottolineato – è una sfida ambiziosa. Non siamo politici dell’innovazione ma operatori dell’innovazione e la dobbiamo proporre e praticare”.

“Il filo rosso dell’innovazione – ha ribadito Alberto Delitala, presidente della Società italiana di Neurochirurgia – percorre tutto il Congresso ed ha evidenziato come sia in atto un cambiamento di mentalità verso una neurochirurgia sempre più sicura e di precisone. Si parla oggi – ha detto – di Safe Surgery. La nostra attenzione per la qualità della vita dei nostri pazienti, grazie alle nuove tecnologie che ci consentono di entrare nel cervello e di sapere non solo dove siamo ma anche cosa stiamo facendo, sta crescendo di giorno in giorno”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su