Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Autunno influenza in arrivo, parola d’ordine è prevenzione

colonna Sinistra
Martedì 18 ottobre 2016 - 18:41

Autunno influenza in arrivo, parola d’ordine è prevenzione

Ogni anno fino a 8 mln colpiti da sindromi influenzali o similari
20161018_184059_C79F2C95

Roma, 18 ott. (askanews) – Si avvicina la stagione fredda e con essa aumentano le possibilità di ammalarsi di Influenza, soprattutto per i bambini e per le persone anziane. I sintomi dell’influenza sono assai complessi e variegati, talvolta di elevata intensità e molto spesso comuni tanto all’influenza stagionale quanto alle forme parainfluenzali e al raffreddore.

La patologia influenzale colpisce principalmente nel periodo autunno-inverno – solitamente tra novembre e marzo, con picchi tra dicembre e gennaio – e la prognosi può variare da qualche giorno a più di una settimana in base ai sintomi.

Mediamente, ogni anno vengono colpiti da sindromi influenzali o simil-influenzali da 5 a 8 milioni di soggetti. Tutti – bambini, adulti e anziani – possono ammalarsi di influenza, seppure in forme differenti: la fascia d’età maggiormente interessata è quella tra 0 e 14 anni con un’incidenza pari a circa 30 casi ogni 1.000 assistiti, che diventa di circa 8 casi ogni 1.000 assistiti nella fascia 15-64 anni e di circa 4 casi ogni 1.000 assistiti nella fascia pari o superiore a 65 anni. La prevenzione primaria, dunque, passa anche attraverso iniziative in grado di rendere l’opinione pubblica maggiormente consapevole dei rischi e dei pericoli che ogni anno colpiscono milioni di italiani.

“Uno scudo contro l’influenza, #previenila” (www.previenila.it) è la campagna di informazione sul tema dell’influenza – sostenuta da GUNA, azienda leader in Italia nel settore della produzione e distribuzione di farmaci di origine biologico-naturale – grazie alla quale si possono trovare risposte utili su come prevenire e curare l’influenza che verrà. Il principale obiettivo della campagna è quello di creare una rete di informazione capillare per promuovere una maggiore sensibilizzazione nei confronti della prevenzione influenzale, diffondendo una migliore conoscenza delle possibilità terapeutiche della medicina naturale e con un monitoraggio periodico dei potenziali livelli di intensità dell’epidemia influenzale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su