Header Top
Logo
Sabato 18 Agosto 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lunedì a Roma si parla di Cyber strategia e sicurezza nazionale

colonna Sinistra
Venerdì 10 giugno 2016 - 15:44

Lunedì a Roma si parla di Cyber strategia e sicurezza nazionale

Convegno di Moire Consulting Group all'Hotel De Russie
20160610_154440_ACE85AB0

Roma, 10 giu. (askanews) – Il ruolo del costituendo Comando Cyber nella protezione dell’Italia e degli Alleati dalla minaccia cibernetica, le relazioni in campo cyber tra Usa e Italia, il lavoro delle Forze dell’ordine per la sicurezza informatica e la posizione delle aziende nella difesa dalle nuove minacce informatiche. Sono questi alcuni dei temi che verranno affrontati il prossimo 13 giugno durante il convegno “Cyber Strategy e Sicurezza Nazionale”.

L’evento, non aperto al pubblico ma destinato ai massimi esponenti del mondo istituzionale, della Difesa e del settore privato, è organizzato da Moire Consulting Group e si terrà presso la sala Torlonia dell’Hotel De Russie a Roma. E’ organizzato in collaborazione con il think-tank americano Pell Center of International Relations and Public Policy e con il Center for Cyber Security Studies della United States Naval Academy.

Lo scopo dell’incontro, spiega a Cyber Affairs Stefano Mele, avvocato e socio fondatore di Moire Consulting Group, “è quello di tracciare non solo il punto della situazione in materia di sicurezza cibernetica nel settore militare, delle Forze dell’Ordine e della cooperazione internazionale, ma anche di guardare ai prossimi passi che l’Italia si accinge a compiere”. È questo il caso, ad esempio, della imminente costituzione del nostro Comando Cyber Italiano.

“Altrettanto rilevante”, evidenzia ancora Mele, “è la presenza del Center for Cyber Security Studies della United States Naval Academy, che, per prima negli Stati Uniti, nella primavera del 2013 ha attivato un percorso di formazione dei suoi cadetti completamente focalizzato sui temi della sicurezza cibernetica. Lo scorso 27 maggio, dopo 3 anni di formazioni specifica, la United States Naval Academy ha diplomato i suoi primi 27 guardiamarina specializzati in “cyberspace operations”. Sentire questa esperienza dalla voce diretta del loro comandante, Paul Tortora, accompagnato dai due vicecomandanti e da ben 12 di questi guardiamarina, sarà sicuramente un grande spunto di riflessione per tutti noi”.

Al convegno interverranno tra gli altri: Domenico Rossi, sottosegretario di Stato del ministero della Difesa; Maurizio La Puca, capitano di Vascello – Stato Maggiore della Difesa – vice comandante del costituendo “Comando Cyber Italiano”; Paul J. Tortora, direttore del Center for Cyber Security Studies dell’Usna (United States Naval Academy); Preston Ackerman, FBI Special Agent – Cyber Assistant Legal Attaché, U.S. Embassy in Rome; Ivano Gabrielli, Responsabile del Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche del Servizio Polizia Postale Cnaipic; e Stefano Mele. I lavori saranno moderati da Paolo Messa, direttore del Center for American Studies.

(fonte : Cyber Affairs)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su