Header Top
Logo
Giovedì 17 Gennaio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Anteprima del Soave, si chiude la preview: l’annata 2015 piace

colonna Sinistra
Martedì 24 maggio 2016 - 18:08

Anteprima del Soave, si chiude la preview: l’annata 2015 piace

Si punta ai mercati internazionali
20160524_180824_BBDCC148

Roma, 24 mag. (askanews) – Si chiude l’anteprima del Soave 2015, svoltasi all’interno del Chiostro medievale di Monteforte d’Alpone, con la partecipazione di oltre 150 giornalisti e buyer esteri, oltre alla stampa italiana di settore. L’annata 2015 è piaciuta: l’ultima vendemmia presenta un grande equilibrio tra le componenti acide, zuccherine e sapide. Un’annata decisamente più classica rispetto a quella del 2014 e del 2013. In termini di corredo aromatico, spiccano i sentori floreali di sambuco e quelli fruttati di pesca e albicocca. Anche a livello di corpo e alcolicità i vini mantengono uno slancio e una snellezza che riavvicinano la tipologia a degli standard più tradizionali, e quindi improntati a una maggiore bevibilità.

L’anteprima ha puntato ai mercati esteri, vero obiettivo dei produttori del Soave. Stati Uniti, Giappone, Germania, Nord Europa, Inghilterra, Polonia, Austria, sono solo alcuni dei paesi di provenienza dei partecipanti alla manifestazione, individuati grazie ad una analisi interna commissionata dal Consorzio di Tutela ai propri soci qualche mese fa. Protagonisti dell’anteprima, oltre naturalmente al Soave 2015, anche le colline vitate del Soave, che hanno recentemente ricevuto il riconoscimento ministeriale quale primo Paesaggio Storico Rurale d’Italia, e il vulcano, altro grande tema della rassegna in omaggio a Volcanic Wines, il forum internazionale dei vini da suolo vulcanico ideato dal Consorzio del Soave qualche anno fa e da cui è nata in seguito, quale naturale evoluzione, Soave Preview.

Quest’anno la manifestazione per la prima volta ha aperto anche al pubblico e agli appassionati. “Soave Preview – conclude Aldo Lorenzoni, direttore del Consorzio – ha avuto quest’anno una vocazione marcatamente internazionale. L’edizione appena conclusa, con questa ampia partecipazione di stampa estera, ha dato ufficialmente il via alle prossime attività promozionali nei mercati d’interesse per i nostri produttori. Un’anteprima dunque non solo per il Soave 2015 ma anche per il fitto calendario di iniziative che ci vede impegnati a partire da fine maggio, negli Stati Uniti, a Seattle, New Orleans, Boston, Chicago, per poi proseguire in Giappone, a Fukuoka, Osaka e Tokyo, e poi in Europa, a Vienna”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su