Header Top
Logo
Mercoledì 18 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Parco giochi di legalità nell’ex villa boss Maniero confiscata

colonna Sinistra
Martedì 17 maggio 2016 - 14:40

Parco giochi di legalità nell’ex villa boss Maniero confiscata

Sponsor è Cna del Veneto con Regione e Ministero Ambiente

Venezia, 17 mag. (askanews) – Un parco giochi della legalità nascerà a Campolongo Maggiore nell’ex villa del boss della mafia del Brenta Felice Maniero, ora confiscata e a disposizione della collettività e già sede del FabLab Affari Puliti 3D, il laboratorio per la fabbricazione digitale e la stampa 3D.

L’iniziativa, che ha sponsor la Cna regionale del Veneto e gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e dalla Regione Veneto, è stata denominata RECYCLE-GAME e unisce progettazione partecipata, design, digitalizzazione, lavoro artigianale, riciclo di materiali di scarto.

Motore del progetto è Scrapycle, startup innovativa che mette in comunicazione aziende e PA che producono materiali di scarto con designer e artigiani che li riutilizzano al meglio, e il FabLab Affari Puliti 3D.

La scommessa di Cna veneta e Scrapycle è sviluppare una collaborazione duratura che permetta di investire su nuovi materiali e processi produttivi sostenibili e di lottare contro il silenzio e lo spreco mafioso.

“La CNA veneta non si limita a sponsorizzare questa lodevole iniziativa, ma coinvolgeremo aziende artigiane interessate a dare il loro apporto di sapere e creatività. Infatti, crediamo nella positività della contaminazione di competenze tra artigiani e designer. Per noi è una strada importante per guardare al futuro con ottimismo. Abbiamo voluto sposare questo progetto convinti che, soprattutto in un contesto di recupero sociale come questo, si debbano supportare nuovi modi di fare impresa, attenti alla sostenibilità ambientale ed etica del territorio” afferma Alessandro Conte, Presidente CNA Veneto.

La cittadinanza di Campolongo Maggiore parteciperà a RECYCLE-GAME affiancando gli organizzatori nella raccolta dei materiali di scarto e collaborando alla progettazione del parco giochi. Dopo aver definito un concept di partenza, i designer di Rebiennale, di I’M Design e ManBott, la community di Scrapycle, insieme al maker del FabLab, Michele Martin, si incontreranno con le scuole di Campolongo Maggiore e gli Imprenditori Artigiani della CNA.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su