Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Consigliere leghista: mai detto che brucerei un figlio gay

colonna Sinistra
Mercoledì 10 febbraio 2016 - 19:10

Consigliere leghista: mai detto che brucerei un figlio gay

De Paoli: montato ad arte un episodio inesistente
20160210_191014_E11F3921

Genova, 10 feb. (askanews) – “Un grande polverone sul niente,come troppo spesso avviene quando si parla del centro destraitaliano, vittima di pregiudizi evidentemente duri a finire. Nonho mai detto la frase che mi è stata erroneamente attribuita. Alcontrario la mia frase era esattamente opposta e nello specifico’se avessi un figlio gay non lo brucerei nel forno’. Qualcheorecchio malizioso ha voluto cancellare il ‘non’, cambiando ilsenso completo delle mie dichiarazioni”. Lo ha dichiarato ilconsigliere ligure della Lega Nord, Giovanni De Paoli,commentando la bufera politica scatenata dalla frase che, secondoi membri del coordinamento Rainbow, avrebbe pronunciato a marginedella commissione sui diritti civili.
“Viene troppo facile – ha aggiunto il consigliere del Carroccio -pensare che qualcuno abbia voluto colpire chi ha accompagnato ilgonfalone della Regione Liguria al Family Day, trasformando uncontributo nobile in un intervento becero, quanto inesistente. Sequalcuno si è sentito colpito da parole che non ho detto, miscuso comunque. Certi metodi di condurre o montare ad arte unepisodio inesistente – ha concluso De Paoli – qualificano chi lofa e sono lontani dal mio modo di intendere la politica e il mioimpegno civico”.
Fos

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su