Header Top
Logo
Domenica 15 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Nuovi corsi online del Politecnico di Milano aperti a tutti

colonna Sinistra
Lunedì 11 gennaio 2016 - 11:59

Nuovi corsi online del Politecnico di Milano aperti a tutti

Lezioni gratuite, c'è anche "Matematica e gioco d'azzardo"
20160111_115935_72D06C2F

Milano, 11 gen. (askanews) – Sono in partenza i nuovi corsi online gratuiti e aperti a tutti del Politecnico di Milano, che contano già più di 17.000 iscritti. Un corso, volto a favorire gli scambi dei docenti italiani con i colleghi internazionali sulle nuove metodologie didattiche che stanno suscitando maggiore interesse a livello mondiale, si intitola “To flip or not to flip – Discover the flipped classroom methodology. E’ dedicato alla metodologia della “Flipped Classroom” (classe ribaltata), nata nell’Università di Harvard, che prevede il ribaltamento delle modalità di utilizzo dei tempi di studio tra casa e scuola: lo studio dei contenuti viene svolto in autonomia a casa grazie a materiali online di alta qualità selezionati dai docenti, mentre le ore in classe sono utilizzate per confronti, analisi ed esercizi svolti in modo collaborativo.

Un altro corso si intitola “BetOnMath for Citizens – Scommetti sulla matematica”. Si tratta di un percorso che aiuta a svelare le insidie del gioco d’azzardo presentando in modo semplice ed intuitivo la matematica che ne governa il funzionamento. Un altro ciclo di lezioni si intitola “Coding – Il linguaggio nascosto delle cose”, e mostra, tramite alcuni esempi, cosa significa programmare e qual è la logica del linguaggio che permette la realizzazione degli “oggetti” digitali con cui interagiamo quotidianamente.

Spazio anche alla storia dell’architettura contemporanea e ai grandi maestri dell’architettura del Novecento sotto la guida di Federico Bucci. Le attuali visite al portale, scrive il Politecnico in una nota, provengono non solo da tutte le regioni italiane, ma anche da oltre 150 Paesi in tutti i continenti. I corsi di maggior successo ad oggi sono quelli di matematica e fisica che contano circa 9.000 iscritti ognuno e sono alla giunti alla nona edizione. La piattaforma tecnologica di base è una personalizzazione di Open-edX, la piattaforma open source rilasciata da edX, l’iniziativa nata da una joint venture tra da Mit e Harvard.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su