Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Europarlamento incoraggia riflessione su riconoscimento nozze gay

colonna Sinistra
Giovedì 12 marzo 2015 - 19:38

Europarlamento incoraggia riflessione su riconoscimento nozze gay

Al punto 162 della relazione annuale sui diritti umani
20150312_193840_D40F0795

Bruxelles, 12 mar. (askanews) – Il Parlamento europeo, riunito in seduta plenaria oggi a Strasburgo, ha approvato, come ogni anno, la sua “Relazione annuale sui diritti umani e la democrazia nel mondo” in cui, fra l’altro, si interessa alle discriminazioni contro l’omosessualità e alla situzione nei diversi Stati membri per quanto riguarda il matrimonio gay. Al punto 162 della relazione, si legge che l’Europarlamento “prende atto della legalizzazione del matrimonio o delle unioni civili tra persone dello stesso sesso in un numero crescente di paesi nel mondo, attualmente diciassette”, e “incoraggia le istituzioni e gli Stati membri dell’Ue a contribuire ulteriormente alla riflessione sul riconoscimento del matrimonio o delle unioni civili tra persone dello stesso sesso in quanto questione politica, sociale e di diritti umani e civili”.

Gli eurodeputati ricordano anche che l’omosessualità è ancora sanzionata penalmente in ben 78 paesi, alcuni dei quali prevedono la pena di morte per i “colpevoli”: Arabia Saudita, Nigeria, Mauritania, Sudan,SIerra Leone, Yemen, Afghanistan, Iran, Maldive e Brunei.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su