Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Fine settimana primaverile, poi sciabolata artica da mercoledì

colonna Sinistra
Sabato 28 febbraio 2015 - 10:28

Fine settimana primaverile, poi sciabolata artica da mercoledì

Fino a martedì clima mite con ultimi disturbi al Sud
20150228_102845_151EC337

Roma, 28 feb. (askanews) – L’anticipo di primavera si esaurisce nel weekend, poi arriva una sciabolata di freddo dall’Artico. Siamo in attesa di che cosa succederà da mercoledì 4 marzo quando aria fredda entrerà in Italia portando ad un peggioramento del tempo su alcune regioni.La redazione web del sito www.iLMeteo.it ci comunica che intanto il fine settimana trascorrerà con un tempo abbastanza stabile e piuttosto soleggiato su gran parte delle regioni, salvo ultimi disturbi piovosi al Sud, specie su Calabria e Puglia, e passaggi nuvolosi innocui al Nord. Temperature gradualmente più miti su tutte le regioni. Lunedì una debole perturbazione porterà qualche piovasco sparso su Toscana, Lazio, Umbria e isolato anche al Nord. Martedì tempo bello e mite. Mercoledì il giorno del cambiamento: l’alta pressione delle Azzorre si sposterà verso il Regno Unito favorendo la discesa di aria fredda dal Nord Europa che entrando nel Mediterraneo creerà un minimo di bassa pressione, a tutt’oggi collocato sul Centro Italia; piogge intense al Centro, Emilia Romagna, Campania con neve in caldo fino a quote prossime alla pianura. Venti impetuosi dapprima da Ovest poi da Nordest, quindi più freddi. Calo termico generale.Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che il maltempo colpirà soprattutto le regioni centrali e meridionali, infatti al Nord è già pronto di nuovo l’arrivo dell’alta pressione a partire dal 7-8 marzo e che nei giorni successivi questa si estenderà anche al resto del Paese facendo iniziare, molto probabilmente, la nuova stagione.
Red-Rus/Mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su