Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Terrorismo: a Roma caccia all’uomo. Due libici sospetti

colonna Sinistra
Mercoledì 18 febbraio 2015 - 19:18

Terrorismo: a Roma caccia all’uomo. Due libici sospetti

L'Espresso: antiterrorismo in azione. Cercate armi contrabbando
20150218_191819_91C874E8

Roma, 18 feb. (askanews) – Caccia a due libici a Roma, presunti terroristi islamici, di nazionalità libica, che si nasconderebbero nel centro di Roma. A darne notizia è l’Espresso on-line che pubblica anche l’identikit con cui le forze dell’ordine starebbero tentando di stanarli. I due presunti estremisti (uno sotto i 30 anni, con i capelli corti, l’altro più giovane, alto e con le treccine) sono considerati, scrive L’Espresso, “molto pericolosi, e poco tempo fa hanno tentato di comprare armi da fuoco sul mercato nero della Capitale. Così facendo si sono traditi: qualcuno ha capito le loro intenzioni, ha sentito puzza di bruciato e ha subito informato i servizi antiterrorismo, che ora stanno setacciando la Capitale per arrestarli”.

La tensione sarebbe alle stelle: “Si tratta di soggetti islamici pericolosi, sospettatati di terrorismo” si legge nella nota che l’Arma ha girato ai suoi uomini sul territorio. “Caso rintraccio – prosegue – fermarli con le dovute precauzioni, perquisirli sul posto e accompagnarli in caserma, informandone subito il comandante”. Si sospetta che i due siano ancora nel centro della città: le ricerche si stanno concentrando nel quartiere dell’Esquilino e del Pigneto, le zone multietniche della Capitale con due moschee molto frequentate.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su