Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: famiglie numerose sono una speranza, non causa di povertà

colonna Sinistra
Mercoledì 21 gennaio 2015 - 11:18

Papa: famiglie numerose sono una speranza, non causa di povertà

Dopo la frase sui conigli: accogliere figli come vero dono di Dio
20150121_111819_8F5C6B19

Città del Vaticano, 21 gen. (askanews) – “Dà consolazione e speranza vedere tante famiglie numerose che accolgono i figli come vero dono di Dio”. Lo ha detto il Papa all’udienza generale dedicata al recente viaggio nelle Filippine e in Sri Lanka. Sul volo di ritorno da Manila il Papa aveva affermato, creando sorpresa in diversi ambienti cattolici – che i cattolici devono fare figli, ma non come “conigli”. Espressione sulla quale non è tornato oggi, riprendendo però il filo del ragionamento.

“Gli incontri con le famiglie e con i giovani, a Manila, sono stati momenti salienti della visita nelle Filippine”, ha detto Jorge Mario Bergoglio: “Le famiglie sane sono essenziali alla vita della società. Dà consolazione e speranza vedere tante famiglie numerose che accolgono i figli come un vero dono di Dio”.

“Ho sentito dire – ha aggiunto il Papa – che le famiglie con molti figli e la nascita di tanti bambini sono tra le cause della povertà, mi pare un’opinione semplicistica. Posso dire, possiamo dire tutti, che la causa principale della pobertà è un sistema economico che ha tolto la persona dal centro e gli ha posto il dio denaro. Un sistema economico che esclude, esclude sempre, i bambini, gli anziani, i giovani, i senza lavoro, e che crea la cultura dello scarto che viviamo. Siamo abituati avedere persone scartate, questo è il motivo principale della povertà, non le famiglie numerose”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su