Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • ‘Ndrangheta, preso Trimboli: tra i 100 latitanti più pericolosi

colonna Sinistra
Mercoledì 21 gennaio 2015 - 10:28

‘Ndrangheta, preso Trimboli: tra i 100 latitanti più pericolosi

Alfano: "Dallo Stato nessuna tregua"
20150121_102822_41F2DF4A

Roma, 21 gen. (askanews) – Nella notte i carabinieri di Taurianova (Reggio Calabria) hanno arrestato il latitante della ‘ndrangheta Natale Trimboli, 46 anni, inserito nell’elenco dei 100 latitanti pericolosi del Ministero dell’Interno.

Trimboli, ricercato in ambito internazionale e condannato nel processo “Minotauro” svoltosi a Torino, era inserito con ruoli di primo piano nella cosca Trimboli-Marando di Platì. Durante l’arresto l’uomo non ha opposto alcuna resistenza, non era armato ed era in compagnia di tre favoreggiatori che sono stati arrestati. Le indagini sono ancora in atto per scoprire la rete di fiancheggiatori che ne ha consentito la latitanza che durava da anni.

“Grazie al lavoro straordinario delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, oggi la Squadra Stato ha inferto un altro duro colpo alla criminalità organizzata con l’arresto, a Molochio, del latitante Natale Trimboli, inserito nell’elenco dei 100 latitanti più pericolosi e ricercato anche in ambito internazionale”, ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano commentando l’operazione.

“L’arresto di Trimboli conferma, ancora una volta, che l’azione dello Stato contro il crimine non conosce tregua”, ha continuato Alfano, che si è complimentato col comandante generale dell’Arma dei carabinieri Tullio Del Sette sottolineando “l’importanza di questa operazione che rafforza la fiducia dei cittadini verso le Istituzioni, rendendo più sicuro il nostro territorio”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su